Visita ad Limina Lombardia – Beschi in Santa Maria Maggiore: «La Chiesa ci è affidata e noi siamo affidati ad essa»



The bishops of Lombardy are making the “ad limina” visit.





Mercoledì 31 gennaio 2023 i vescovi della Lombardia hanno iniziato il terzo giorno di Visita ad limina Apostolorum celebrando la Santa Messa nella Basilica di Santa Maria Maggiore ove è custodita l’immagine della Salus Populi Romani. 

Ha presieduto la celebrazione S.E.R. Mons. Francesco Beschi, vescovo di Bergamo, il quale ha ricordato nell’omelia: «Questo titolo figlio di Maria [riferendosi alle letture odierne ndr.] non è solo riduttivo ma è anche evocativo perchè evoca tutta la storia di Maria, dal momento dell’annunciazione fino al calvario, per poi ritrovarla in preghiera nel cenacolo». 

Poi ha continuato: «La Chiesa ci è affidata ma allo stesso tempo noi siamo affidati alla Chiesa» ed ha ricordato le parole di San Paolo VI nella meditazione “Pensiero alla morte“. Scriveva il Papa: «Ma vorrei che la Chiesa lo sapesse; e che io avessi la forza di dirglielo, come una confidenza del cuore, che solo all’estremo momento della vita si ha il coraggio di fare. Vorrei finalmente comprenderla tutta nella sua storia, nel suo disegno divino, nel suo destino finale, nella sua complessa, totale e unitaria composizione, nella sua umana e imperfetta consistenza, nelle sue sciagure e nelle sue sofferenze, nelle debolezze e nelle miserie di tanti suoi figli, nei suoi aspetti meno simpatici, e nel suo sforzo perenne di fedeltà, di amore, di perfezione e di carità. Corpo mistico di Cristo. Vorrei abbracciarla, salutarla, amarla, in ogni essere che la compone, in ogni Vescovo e sacerdote che l’assiste e la guida, in ogni anima che la vive e la illustra; benedirla. Anche perché non la lascio, non esco da lei, ma più e meglio, con essa mi unisco e mi confondo: la morte è un progresso nella comunione dei Santi». 



Dicastero per la Dottrina della Fede

Terminata la Santa Messa i vescovi si sono diretti verso il Dicastero per la Dottrina della Fede dove sono stati accolti da S.E.R. il Sig. Cardinale Víctor Manuel Fernández.

A relazionare è stato S.E.R. Mons. Marco Busca, vescovo di Mantova, il quale ha posto attenzione alla tradizione lombarda del cattolicesimo sociale e al fatto che i vescovi abbiano preso consapevolezza della necessità di nuovi percorsi di iniziazione alla fede.


Dicastero per la Cultura e l’Educazione

Il secondo appuntamento della giornata è stato presso il Dicastero per la Cultura e l’Educazione dove i presuli sono stati accolti dal prefetto S.E.R. il Sig. Cardinale José Tolentino Calaça de Mendonça. 

A relazionare è stato S.E.R. Mons. Pierantonio Tremolada, vescovo di Brescia.


Segreteria di Stato 

I vescovi si sono poi diretti presso la sezione per i rapporti con gli Stati e le organizzazioni internazionali della Segreteria di Stato della Santa Sede dove sono stati accolti da S.E.R. il Sig. Cardinale Pietro Parolin e da S.E.R. Mons. Paul Richard Gallagher. 

S.E.R. Mons. Franco Maria Giuseppe Agnesi, vicario generale dell’Arcidiocesi di Milano, ha illustrato le numerose materie affrontate dalla CEL con i vari enti regionali e dello Stato dal 2007 fino ad oggi.


Dicastero per la Comunicazione

Nel pomeriggio i presuli hanno incontrato anche lo staff del Dicastero per la Comunicazione.

S.L.

Silere non possum 


Articolo pubblicato il 31 gennaio 2024



Condividi questo articolo

Categorie

Ecumenismo
Citta del Vaticano
Chiesa cattolica

ARCHIVI

ULTIMI ARTICOLI

NEWSLETTER